Così simili ma così diversi: modelli animali e tossicità

Ratti e umani sono identici al 90% a livello genetico […] Tuttavia, la maggioranza dei farmaci che hanno mostrato di essere sicuri sugli animali finiscono con il fallire nelle prove cliniche.
“C’è solo il 10% di potere predittivo, dato che il 90% dei farmaci fallisce nelle prove su umani”
[…] Per contro, alcuni componenti utili possono essere eliminati per la loro tossicità su ratti o cani, ma potrebbero in realtà avere un profilo di rischio accettabile sugli umani.

Rats and humans are 90% identical at the genetic level, notes Howard Jacob, cofounder of Wauwatosa, Wisc.-based PhysioGenix. However, the majority of the drugs shown to be safe in animals end up failing in clinical trials. “There is only 10% predictive power, since 90% of drugs fail in the human trials” in the traditional toxicology tests involving rats, says Jacob. Conversely, some lead compounds may be eliminated due to their toxicity in rats or dogs, but might actually have an acceptable risk profile in humans.

Sankar, Usha
The delicate toxicity balance in drug discovery: can pricey late-stage failures–or dangerous drugs–be prevented with better products for predicting drug toxicity?
The Scientist August 01, 2005

http://www.accessmylibrary.com/coms2/summary_0286-9622307_ITM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...