Metodi alternativi: strategia integrata

Thomas Hartung afferma che nella sostituzione degli animali bisogna applicare una strategia integrata, unendo vari test alternativi tra loro:
“Second, we must not rely on one tool only: the combination of tools with complementary strengths, such as a sensitive and a specific test, can overcome weaknesses. Integrated testing, especially using different technologies, is most promising.”

“Terzo, smettete di credere e iniziate a dubitare. C’è una tendenza a credere a priori nella rilevanza dei modelli animali (“in vivo veritas”). Questo è ulteriormente spiegato dal desiderio di arrivare a una conclusione definitiva (seguendo la pressione economica o di pubblicazione).
Credere è molto probabilmente l’approggio più antiscientifico che esista”
“Third, stop believing and start doubting. There is a tendency to believe a priori in the relevance of animal models (“in vivo veritas”). This is further augmented by the desire to come to a
definitive conclusion (following economic or publication pressure). Believing is most probably the most non-scientific approach.”

[Hartung T. Food for thought… on animal tests. ALTEX. 2008;25(1):3-16.]

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18360722

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...