Metodi in vitro e in silico per la farmacocinetica e la farmacodinamica

[Polak S. In vitro to human in vivo translation – pharmacokinetics and pharmacodynamics of quinidine. ALTEX. 2013;30(3):309-18.]

Full Text: http://altweb.jhsph.edu/altex/30_3/Polak.pdf

Abstract:

Le scienze traslazionali hanno lo scopo di trasferire i risultati della ricerca di base al trattamento degli animali o dei pazienti. Uno degli approcci che potrebbero essere utilizzati per raggiungere questo obiettivo è l’estrapolazione in vitro-in vivo (IVIVE) delle proprietà farmacocinetiche (PK) e farmacodinamiche (PD) utilizzando metodi in silico. Tale metodologia, se applicata correttamente, può contribuire a ridurre sensibilmente l’uso degli animali nella ricerca pre-clinica. Qui, la chinidina è stata scelta come esempio di un farmaco con effetti cardiaci e i risultati di nove studi clinici pubblicati che descrivono gli effetti delle sue PK (concentrazione plasmatica) e PD (QTcB /? QTcB) sono stati imitati dalla combinazione della piattaforma Simcyp IVIVE (previsione farmacocinetica) con il sistema ToxComp (predizione dell’effetto cardiaco), esclusivamente in base ai dati in vitro. I risultati mostrano che una previsione affidabile del QT è possibile utilizzando la meccanicistica IVIVE degli effetti PK e PD. Ciò può essere considerato un proof-of-concept che potrebbe anche essere applicato come procedura di valutazione della sicurezza dei farmaci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...